Chi Siamo

Emanuela Neri, laureata in Scienze Geologiche, nello specifico con tesi sperimentale in petrografia applicata. Ho ventennale esperienza lavorativa in colorifici ceramici multinazionali. Ho così acquisito pluriennale esperienza come ricercatrice, Senior Scientist, e nel campo della diagnostica: analisi chimiche quantitative con spettroscopia di assorbimento atomico e con fluorescenza a raggi X, XRF; analisi in sezione sottile al microscopio ottico in luce polarizzata, misurazioni colorimetriche, analisi qualitative e quantitative (metodo Rietveld) al diffrattometro a raggi X, XRD, osservazioni al microscopio elettronico a scansione, SEM, analisi termica differenziale (DTA) e termogravimetria (TG), analisi dilatometriche, studio della fusibilità al microscopio riscaldante; negli ultimi otto anni in multinazionale ho lavorato come responsabile tecnico commerciale Italia, nel settore dei colori e metalli preziosi per decorazione ceramica.

Restauratrice e appassionata di arte e modernariato, ho frequentato nel 2011 e 2012 un corso di Alta Formazione di Art Advisor, una figura in grado di operare professionalmente nel mercato dei Beni Artistici. Il corso, patrocinato dalla Regione Emilia Romagna in collaborazione con l'università IULM, mi ha dato l'opportunità, fra le altre, di acquisire i primi contatti nel settore dell'Arte e di approfondire le tematiche legate al mercato di opere d'arte.

In questo nuovo percorso professionale ho scelto di pormi come intermediaria per i privati ma anche come consulente tecnico nel campo dell'Arte, completando il percorso di studi con uno stage sulle tecniche di Diagnostica d'arte presso il Dipartimento di Chimica dell'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia,  utilizzando XRF portatile, spettroscopio Raman e spettroscopio IR. La diagnostica d'arte, non invasiva, è finalizzata sia alla conservazione e restauro, sia alla collocazione temporale e al supporto all'autenticazione dell'opera d'arte.

Nel 2013 ho avviato un'agenzia di affari, nel campo dell'intermediazione tra privati di beni usati, arte e antiquariato, che si autosostenesse finanziariamente, lavorando con il sistema del conto vendita, per mantenere fede alla mia figura di intermediaria e anche per affrontare la crisi; inizialmente ho pertanto rilevato un'attività di intermediazione generalista operante da anni a Spilamberto (MO), dove ho acquisito esperienza nel campo del collezionismo.

A  inizio  2015  ho  trasferito  l'attività  a  Modena, concentrandomi  su   arte e modernariato, prendendo confidenza, “sul campo” con le problematiche e le tecniche legate alla verifica della autenticità delle opere, nonché alla determinazione del loro valore sulla base degli andamenti di mercato.

A fine 2018 ho chiuso l'agenzia di affari, decidendo di proseguire come libera professionista, in qualità di Art Advisor e perito stimatore.